BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FINANZA/ 2. L'ex banchiere di Bossi: quale brama di potere, così il senatùr vuole riformare le banche

Bossi_PugnoR375.jpg (Foto)

Certo. Le Pmi sono la spina dorsale del nostro sistema produttivo. E sono imprese che spesso hanno al massimo cinque dipendenti. Dimensioni diverse da quelle scritte da Delors nel suo Libro Bianco, che erano più elevate. Queste imprese hanno magari l’intelligenza per creare progetti favolosi, ma non hanno poi il credito necessario per trasformarli in realtà o per finanziare le proprie esportazioni.

 

Un modo per rispondere a quei piccoli imprenditori o al popolo delle partita Iva che lo scorso anno ha cominciato a mobilitarsi specie al Nord..

 

In effetti la Lega era intervenuta con lo stesso Bossi a queste manifestazioni. Il problema che queste persone segnalano è proprio quello del credito. Basti pensare che in America si concede anche solo sulle idee, sui progetti (pensiamo alle grandi aziende di informatica nate da uno scantinato). Da noi i finanziamenti non si danno nemmeno sullo stato patrimoniale, ma solo sul reddito passato (neanche quello che si ritiene di poter avere in futuro).

 

Giulio Tremonti è un uomo vicino alla Lega Nord. Secondo lei che ruolo potrebbe avere in tutta questa vicenda?

 

Nello specifico caso delle nomine nelle banche nessuno. Tremonti potrebbe invece cercare di far attenuare le regole di Basilea 2 e Basilea 3 che sono veramente dei cappi al collo per le imprese. È un compito però difficile perché c’è di mezzo l’Europa. Però altri paesi, oltre all’Italia, vivono una situazione difficile, quindi può darsi che in sede europea si possano trovare delle convergenze.

 

Quale alternativa percorribile ci può essere ai parametri di Basilea?

 

Si potrebbe pensare a joint venture o a fondi chiusi per aiutare l’avvio di imprese, con la possibilità poi di vendere la partecipazione nell’azienda. Questo sarebbe un modo per rispondere a una richiesta dei piccoli imprenditori: avere finanziariamente vicino qualcuno.

 

(Lorenzo Torrisi)

© Riproduzione Riservata.