BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

J’ACCUSE/ Il silenzio dei politici sulle tariffe costa 16 milioni ai poveri

Pubblicazione:martedì 20 aprile 2010

Poste_Lettera_ManoR375.jpg (Foto)

A somme fatte, si arriva a una cifra superiore ai 16 milioni di euro, che se verranno spesi per sostenere le consuete campagne di raccolta fondi dovranno essere sottratti ai progetti di ricerca o di solidarietà. Se invece non venissero spesi, produrranno una caduta della raccolta fondi, con risultati simili se non forse peggiori.

 

Per stare sul concreto, ha spiegato Francesca Pasinelli, direttore generale di Telethon, il milione di euro in più per le spese postali comporta la rinuncia a 12 progetti di ricerca. Davanti a numeri come questi si capisce perché i politici si trincerino in un imbarazzatissimo silenzio: sono numeri che suscitano un senso di vergogna.

 

Ma a questo punto il silenzio ingigantisce i danni. Per cui è sacrosanto esigere, sulla spinta delle migliaia di firme raccolte, che una soluzione venga assolutamente trovata. Se il problema delle tariffe c’era, poteva esser affrontato in maniera molto più partecipata e indolore. Ora invece il danno è stato fatto. È un danno del tutto inutile e gratuito, che s’aggrava più il tempo passa e più la politica latita.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.