BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LA STORIA/ Quei "piccoli" di Busto Arsizio che fanno meglio di Goldman Sachs

Pubblicazione:

motore_bloccoR375.jpg

L’esperienza del CSS prima di tutto insegna che i detti popolari del tipo «chi fa da sé fa per tre» oppure «fidarsi è bene, non fidarsi è meglio» non sono veri. Anzi, in un momento di crisi come questo è necessario che le imprese si mettano insieme per aiutarsi. L’altro aspetto evidenziato è che per stare insieme, senza il sospetto di essere raggirati, occorre qualcosa che regoli i rapporti e che non sia appena un contratto giuridico.

 

Gli imprenditori prima di tutto sono degli uomini, per cui tanto più saranno tali tanto più saranno in grado di capire di chi si potranno fidare e con chi potranno assumere il rischio di fare insieme. Questi aspetti (fiducia, libertà, felicità, ecc.) che sembrano poco concreti rispetto alle problematiche che l’attuale crisi pone, in realtà, sono alla base del successo del caso aziendale appena presentato.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
21/04/2010 - Tanti come noi. (claudia mazzola)

Mio marito è un piccolo medio impresario, è tanto bravo, ora per farci stare meglio sta imparando un secondo mestiere. Non siamo messi un gran che, tra i debiti, la pressione fiscale ed i clienti che non pagano ci sarebbe da disperarsi, invece ci diamo da fare perchè chi trova un Amico che porta il nostro fardello, trova un tesoro!