BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BORSA/ Indicazioni e analisi tecnica dei mercati al 31 maggio 2010

La settimana appena conclusa ha visto i principali listini azionari provare un rimbalzo dai minimi segnati nelle scorse settimane

Orso_Toro_ManagerR375.jpg (Foto)

La settimana appena conclusa ha visto i principali listini azionari provare un rimbalzo dai minimi segnati nelle scorse settimane. A sostenere l’umore degli investitori è stata la smentita delle indiscrezioni di stampa della vigilia da parte delle autorità finanziarie cinesi, secondo le quali non c’è alcuna intenzione di vendere bond europei e anzi la zona Euro resterebbe una delle più importanti aree d’investimento.

Queste dichiarazioni hanno allentato i timori relativi alla crisi del debito sovrano dei Paesi europei a rischio, facendo passare peraltro in secondo piano i dati piuttosto deludenti giunti dal fronte macroeconomico. Da un lato infatti il dato rivisto sul Prodotto interno lordo del primo trimestre è stato rivisto al ribasso da +3,2% a +3% (consensus a +3,3%), dall’altro le richieste di sussidi alla disoccupazione sono scese a 460.000 unità nell’ultima settimana, in misura inferiore alle previsioni degli analisti che si attendevano un calo più ampio, a 455.000 unità.

S&P500

Nel lungo periodo il principale listino americano sta ritracciando verso la neckline del testa e spalle rialzista formatosi tra fine 2008 e inizio 2009. Rileviamo che non vi sono più minimi e massimi crescenti…Inoltre nelle ultime settimane avevamo evidenziato la posizione short di MACD, medie mobili e STOCASTICO passato sotto area 80. Queste osservazioni ci fanno pensare a una continuazione del down trend nel medio periodo.

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO