BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CRISI/ Geronzi: bene il Governo, ora bond europei per rilanciare lo sviluppo

Pubblicazione:mercoledì 25 agosto 2010

geronzi_R375.jpg (Foto)

Un ruolo rilevante spetta al mondo del credito e della finanza. Dobbiamo operare con decisione per migliorare l’immagine e, in generale, il rapporto con la clientela, imprese e famiglie. Il settore del no-profit è chiamato, anche esso, a fare la sua parte. Si parla, oggi, di nuova filantropia. È un orizzonte che, di pari passo con il necessario riequilibrio della finanza pubblica e con l’evoluzione di settori come quello dell’istruzione è della ricerca, dovrebbe mobilitare le intelligenze e la capacità di antivedere del legislatore, del Governo, dell’iniziativa privata.

 

In un momento nel quale si manifestano anche correnti di pensiero relativistiche e scettiche, desiderare, con Camus, l’impossibile forse può apparire fuori dai tempi. E tuttavia dobbiamo proporci obiettivi più ambiziosi, capaci di una nuova sintesi tra la vita e gli interessi dei singoli e la vita della comunità di cui si è parte, per una vita, insomma, degna di essere vissuta, nella quale non vengano meno gli ideali. Nella crisi c’è un “cairòs”, un’opportunità che dobbiamo cogliere.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.