BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FIAT/ Debenedetti: al piano di Marchionne serve una legge speciale

Pubblicazione:

Fiat_MirafioriR375.jpg

Con questa legge, in pratica, la Fiom, pur non avendo siglato l’accordo di Pomigliano, sarebbe vincolata a rispettarlo, dato che la maggioranza dei dipendenti, attraverso il referendum, lo ha appoggiato. Per Debenedetti questa sarebbe la soluzione migliore perché eviterebbe tensioni derivanti dalla “prevedibile diffusione del modello Marchionne ai fornitori di Fiat, esteso magari dalle gomme alla benzina, il rischio è che la protesta esca fuori dalla fabbrica, in modi che non possiamo prevedere e che potremmo non saper governare”.

Debenedetti riconosce che la cosa migliore in assoluto sarebbe un accordo interconfederale, che però dovrebbe avere la firma di tutte le confederazioni. Per questo l’intervento legislativo “è necessario in via provvisoria e sussidiaria; ma è pur sempre indispensabile”.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.