BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DIMISSIONI PROFUMO/ L’ad di Unicredit si è dimesso prima del voto del cda. Le deleghe passeranno a Rampl

Pubblicazione:martedì 21 settembre 2010

profumo_R375.jpg (Foto)

ALESSANDRO PROFUMO SI E’ DIMESSO - Alessandro Profumo si è dimesso dall’incarico di amministratore delegato di Unicredit. Ha inviato una lettera al consiglio di amministrazione, senza aspettare il voto delle 18 di stasera per evitare spaccature e sapendo che i margini di manovra per ricucire con gli azionisti si era ormai ridotto a zero.

 

Alessandro Profumo, amministratore delegato di Unicredit, si è dimesso. Lo ha fatto prima della discussione e del voto del consiglio di amministrazione previsto per le 18 di questa sera. L’ex ad ha inviato una lettera ai soci, evitando, pare, secondo un accordo stipulato con tra le parti, di andare al voto e spaccare così il consiglio. Secondo Profumo non ci sarebbe più stato alcun margine di manovra per evitare lo scontro. Ora le deleghe saranno assunte, con ogni probabilità dal presidente dell’istituto di credito Dieter Rampl. Manterrà, pare, il nuovo incarico ad interim, finché non sarò scelto un nuovo ad – con ogni probabilità una figura internazionale - tra una ristretta rosa di nomi.

 

LE RAGIONI DELLE DIMISSIONI – CLICCA >> QUI SOTTO

 


  PAG. SUCC. >