BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

IL CASO/ 1. Ecco come la Lega penalizza le imprese lombarde

Foto ImagoeconomicaFoto Imagoeconomica

Più banalmente, però, è forse corretto inquadrare la sortita della Lega al Pirellone come uno dei tanti episodi di politica puramente mediatica, parole al vento, frasi a effetto confezionate solo per fare titolo sui giornali e stupire la base elettorale. La giornata di ieri, in definitiva, rimarrà più che altro segnata dalla polemica del leader storico della Lega, Umberto Bossi - pur sempre ministro in carica, e per le Riforme istituzionali! - che ha ritenuto sensato dire che l’antica sigla “S.P.Q.R.”, che nei fumetti di Asterix da quarant’anni significa “sono pazzi, questi romani!” starebbe invece per “Sono porci, questi romani!”, facendo comprensibilmente andare su tutte le furie il sindaco di Roma Gianni Alemanno, che si è rivolto a Berlusconi per avere giustizia. Come se non bastassero al Cavaliere le grane provocategli dall’ex alleato Gianfranco Fini.

 

Questa è la Lega: movimento, movimento, come cinquant’anni fa avrebbe detto l’allenatore Helenio Herrera. Movimento, anche quando sarebbe più sensato stare tranquilli. Ma è anche così che si raccattano voti.

© Riproduzione Riservata.