BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FORUM CAPELIVE/ Anche in Italia i piccoli azionisti diventano protagonisti

Pubblicazione:giovedì 13 gennaio 2011

borsa_R400.jpg (Foto)

FORUM CAPELIVE AZIONISTI - Senza attendere l’attivismo dei fondi  – o dei procuratori della repubblica - i primi gruppi di azionisti iniziano a sfruttare le possibilità offerte dalla nuova direttiva europea (2007/36/Ce recepita in italia dal d.lgs 27/2010 che ha fatto modifiche rilevanti nel Tuf introducendo alcune importanti novità e semplificando le procedure a partire dalla raccolta deleghe), in vigore dal 1 novembre, anche se mancano i regolamenti attuativi Consob.

L’occasione è la prossima assemblea di CAPE LIVE che, dopo le vicende Banca Degroof  Privè e Banca MB, e le conseguenti dimissioni di parte del CdA, è in piena tempesta, con il titolo ai minimi e l’amministratore Cimino in balìa degli eventi. Una buona occasione per alcuni azionisti per prendere l’iniziativa e porsi l'obiettivo di costringere la società alla massima trasparenza, stimolare un dibattito costruttivo tra i soci e attivare una raccolta di deleghe. Con la creazione di un sito come forum di discussione ed aggregazione – www.capelive.azionisti.org - e con la specifica missione di intervenire sulla governance societaria, si intende  accertare eventuali responsabilità e dare un ruolo a quelli che definisce “azionisti di minoranza” e non necessariamente piccoli.

Il gruppo di azionisti coordinati dal prof. d'Atri  si sta organizzando per promuovere la presentazione di una lista di candidati al Consiglio di amministrazione e per la raccolta delle deleghe di voto, sulla base delle procedure previste dalla nuova normativa. Nel caso CAPE LIVE, che è in effetti una public company (con un azionariato composto da tanti piccoli e nessun azionista di controllo), il professore non esclude che i soci di minoranza possano in riuscire ad aggregare competenze manageriali e soci di buona volontà per rilanciare il progetto della Cape Live e valorizzare le partecipazioni detenute.


CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE DEL FORUM AZIONISTI CAPELIVE


  PAG. SUCC. >