BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RIFORMA BRUNETTA/ Si dimette dalla commissione anti-fannulloni: troppe pressioni, è inutile

(foto Imagoeconomica) (foto Imagoeconomica)

Micheli denuncia la mancanza di risorse per attuare la riforma, ma anche le eccessive pressioni della politica: «Le ingerenze della politica sono fortissime», e anche se la commissione «ha un budget di 8 milioni di euro l'anno: la metà va a progetti vagliati da Brunetta e dal ministero dell'Economia». E aggiunge: «Oltre alle pressioni su come usarli, i fondi stanziati per il 2010 non sono ancora allocati».

 

Micheli dunque se ne torna a Londra. Lì il National Audit Office, che esiste da anni, ha 800 dipendenti. La Commissione di Brunetta ne ha dodici. Anzi undici, da oggi.

© Riproduzione Riservata.