BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ 2. Sapelli: rischiamo di finire come la Slovacchia

Pubblicazione:giovedì 13 ottobre 2011 - Ultimo aggiornamento:giovedì 13 ottobre 2011, 9.16

Foto Ansa Foto Ansa

La vicenda italiana diventa veramente difficile. C’è il precedente del Governo Goria. Ma ce ne è pure un altro, se la memoria non mi inganna, quando Aldo Moro, ministro dell’Istruzione, si vide bocciato un capitolo di spesa. In tutti i casi, non so come Silvio Berlusconi non possa salire al Quirinale a parlare con il Presidente della Repubblica. Poi ci sono questioni che vanno valutate in punta di diritto, certamente. Ma qui c’è una situazione politica che è esattamente il contrario della coesione che ci vuole, che occorre per affrontare un periodo delicato come quello che stiamo vivendo. Ma come si fa a dare un giudizio su un voto importante con il ministro dell’Economia e il quello per le Riforme che stanno fuori dall’aula? Il fatto si commenta da solo.

 

(Gianluigi Da Rold) 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
13/10/2011 - Finalmente.... (Mariano Belli)

"La realtà è che c’è un oligopolio finanziario mondiale che ormai stabilisce le scelte in campo finanziario, economico e politico. Il mondo politico è subalterno a questo oligopolio finanziario mondiale." Finalmente, finalmente....il succo della questione è tutto qui, ora c'è bisogno che verso questa dura realtà si crei una coscienza popolare diffusa, perchè tantissime persone sono come inebetite, incredule, spesso ignare, gli stanno letteralmente succhiando il sangue e non se ne accorgono, magari pensano pure che è solo colpa di questo governo e dopo sarà tutto finito....no, solo quando il popolo, i popoli anzi, avranno capito come stanno le cose, solo allora il problema potrà essere estirpato e risolto, non prima. Il sogno di un'Europa unita era anche bello e affascinante, ma purtroppo la cupidigia degli uomini (potenti, politici, finanzieri, italiani compresi) ha ancora una volta avuto il sopravvento e distruggerà tutto ciò che con fatica si era costruito.....(secondo me, è chiaro)