BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

FIAT/ Perché Marchionne lascia Confindustria?

Foto Imagoeconomica Foto Imagoeconomica

Marchionne propese per questa decisione storica. Non è mai successo, infatti, che la Cgil venisse esclusa dalla contrattazione. Se non avesse fatto così, è sempre stata la sua versione, gli stabilimenti avrebbero dovuto chiudere. Non vi era alternativa. Anche l’uscita da Confindustria è storica. Per decenni Fiat ne ha rappresentato l’anima più profonda. Basta pensare che, in passato, due dei suoi presidenti, Giovanni Agnelli e Luca Cordero di Montezemolo erano, all’epoca, i vertici del Lingotto. 

 

© Riproduzione Riservata.