BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MANIFESTO PER L’EUROPA/ Secchi (Bocconi): vi spiego il "programma" che può aiutare anche l'Italia

Pubblicazione:martedì 1 novembre 2011

Foto Imagoeconomica Foto Imagoeconomica

Euro Union Bond - Diversi dai primi, il professore sottolinea come rappresentino uno «strumento di “comunitarizzazione” del debito». In pratica, un «nuovo fondo finanziario europeo avrà la possibilità di emettere titoli di credito e sostituirli con procedure e garanzie adeguate all’indebitamento degli stati singoli». Per Secchi è un passaggio fondamentale: «in un sistema federale - afferma, infatti - la prima cosa da fare, come hanno dimostrato gli Stati Uniti, è quella di superare le contraddizioni implicite dell’indebitamento affidato ai singoli Stati. Il tutto, ovviamente, a fronte di un sistema di regole comuni e della suddetta autorità fiscale».

Sistema bancario comune -  Non siamo a zero: «Sono stati fatti numerosi passi in avanti a livello di regole, di libertà di movimento dei capitali e di libertà di operatività di molte grandi banche». Ma neanche vicino all’obiettivo: «il sistema di vigilanza e di monitoraggio del loro andamento, pur  in presenza di autorità comuni, fa sì che i vari sistemi creditizi nazionali, finora, restino tali. In un mercato comune finanziario, del resto, è la premessa di una politica monetaria comune».

  

(Paolo Nessi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.