BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DATI OCSE/ L’esperto: 2012, con la recessione al -0,5%, ecco cosa accadrà in Italia

Foto Ansa Foto Ansa

«Non siamo gli unici a versare in una simile situazione. Per questo motivo, gli Eurobond sarebbero uno strumento privilegiato, ad esempio, per ridare fiducia ai mercati. E se la turbolenza finanziaria e l’attacco all’euro dovessero  ridursi, gran parte dei problemi in atto sarebbero ridimensionati». Come è noto, ad opporsi a questo genere di obbligazioni, è prevalentemente la Germania. Che teme di rimetterci di tasca propria. «Sarebbe sufficiente - conclude Marseguerra - legare l’accesso agli Eurobond a comportamenti finanziari e legati ai conti pubblici virtuosi». 

© Riproduzione Riservata.