BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BORSE/ L'esperto: vi spiego a che serve il piano delle banche centrali e il divieto di short

Pubblicazione:giovedì 1 dicembre 2011 - Ultimo aggiornamento:giovedì 1 dicembre 2011, 12.00

Foto Ansa Foto Ansa

L'esperto ci spiega che "introdurre questo divieto su tutti i titoli si può paragonare a una grida manzoniana perché non cambierà niente. Nessun titolo scenderà o salirà. L'unico effetto sarà allontanare liquidità dal mercato". In che modo? "Ci sono investitori che operano sul mercato italiano con operazioni sia di long (quindi di acquisto) su un titolo, sia di short su un'altra azione correlata alla prima. Per esempio, si può acquistare il titolo di una banca e vendere allo scoperto quella di un'altra. È anche un modo per cautelarsi e diversificare il proprio investimento. Se viene vietato lo short, allora si potrebbe rinunciare anche all'operazione long". "Di fatto - conclude l'esperto - questa decisione serve solo ad accontentare un'opinione pubblica sempre più ostile alle banche e alla finanza, ma in realtà gli effetti sono nulli, anzi negativi".



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.