BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CONCORRENZA/ L’esperto: liberalizzazioni, carburanti, poste e ferrovie. Ecco dove può intervenire Monti

Pubblicazione:giovedì 29 dicembre 2011

Mario Monti e Antonio Catricalà (Foto Imagoeconomica) Mario Monti e Antonio Catricalà (Foto Imagoeconomica)

Una legge ha stabilito che per le utilities si tratta del prezzo massimo applicabile, mentre per le professioni sembra essere quello minimo. Questa incoerenza andrebbe sistemata. Naturalmente trovo più corretto considerarlo un prezzo massimo, piuttosto che minimo. In questo modo ci sarebbe effettiva concorrenza anche tra i professionisti.

 

Un’ultima considerazione. Si parla di “legge Monti” facendo riferimento al passato ruolo europeo del Premier. Non bisogna poi dimenticare che il suo “vice” è l’ex Presidente dell’Agcm, Antonio Catricalà. Il fatto che ci siano queste due figure lascia ben sperare nell’azione del governo in materia di concorrenza.

 

Ambedue hanno un passato di difensori della concorrenza. Catricalà, in particolare, ha dato recentemente molta enfasi alla tutela dei consumatori. Le buone premesse ci sono tutte, ma mi aspetto che l’azione del governo incontri la resistenza di lobbies e di categorie che possono essere trasversalmente sostenute da più di un partito in Parlamento.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
30/12/2011 - RIFORMA FISCALE (ciro pica)

MENO TASSE UN ESEMPIO REDDITO LORDO 43.000 EURO TOLTE SPESE E TASSE RESTA 15.000 EURO MA DI COSA STATE PARLANDO??????????? SALUTI E SALVATE L'ITALIA. SUGGERIMENTO: ELIMINATE TUTTE LE CATEGORIE E PASSATE LO STIPENDIO DI STATO. HO UNA FAMIGLIA CON 3 FIGLI. PRENDETEVI TUTTO E DATEMI QUELLO CHE IN UN REGIME SOCIALISTA CHE SIAMO MI SPETTA. SALUTI CIRO PICA