BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINANZA/ 1. La "balla" europea sulla manovra di Monti

Pubblicazione:martedì 6 dicembre 2011

Foto Imagoeconomica Foto Imagoeconomica

Interessanti i casi di tre unioni monetarie il cui collasso fu in gran misura inatteso. Molto documentato quello dell’unione monetaria austro-ungarica successivo alla fine della Prima guerra mondiale e alla fine della Duplice monarchia: avvenne una vera e propria frammentazione politica in cui i Governi dei nuovi Stati si comportarono opportunisticamente nei confronti dei vecchi partner, impossessandosi, spesso, dei depositi di questi ultimi nelle filiali di banche finiti sotto la loro giurisdizione; quasi sempre si adottò la conversione forzosa dei depositi in titoli dei (nuovi) Stati. Qualcosa di analogo - ma c’è scarsa documentazione in materia - alla fine dell’unione monetaria di quella che è stata l’Urss. Nessun danno dal collasso dell’Unione monetaria della Malesia da cui se ne andò via unilateralmente Singapore, liberandosi di lacci e laccioli di un sistema di governante ficcanaso e inconcludente e ponendo le basi per la propria rapida crescita. Contenuti i danni della morte dell’“area della sterlina” nel novembre del 1967; era nell’aria da anni e alcuni Stati dell’area avevano predisposto sentieri di uscita.

La lezione che se ne trae: il terrorismo psicologico fa più male che bene (in quanto diffonde incertezza ed estremizza le posizioni); una separazione ben gestita è sempre migliore di chi dà mandato agli avvocati per divedersi piatti e forchette di una casa che non è più tale.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.