BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

SCENARIO/ 1. Starbatty (Tubinga): ecco perché questo euro crollerà

Foto ImagoeconomicaFoto Imagoeconomica

Se l’Italia o la Francia uscissero dall’Eurozona e svalutassero, gli esportatori tedeschi dovrebbero rivedere almeno in parte le loro strategie.

 

Si dice che il crollo dell’euro porterebbe a grandi problemi e costi dato che crediti, debiti, valori dei titoli di stato sono espressi in euro. Cosa ne pensa?

 

Il crollo dell’euro o una sua divisione sarebbero una fine paurosa, sì, una fine con un grande shock. Ma l’attuale politica di salvataggio, che in realtà corrisponde a una dilazione del fallimento degli Stati, sarebbe uno shock sempre più grande e senza fine.

 

Gli altri paesi sembrano guardare alla Germania come leader dell’Europa e quindi la incolpano della situazione critica che tutta l’Eurozona affronta. Accusandola anche di eccessivo “egoismo”, di mancanza di “spirito europeo”. In Germania si sentono queste “proteste” che vengono dagli altri partner?

 

La Germania non è responsabile delle difficoltà dei singoli Paesi. I responsabili sono la costruzione sbagliata dell’euro e la politica del denaro a buon mercato della Banca centrale europea. L’accresciuta capacità competitiva della Germania - soprattutto grazie a sindacati pienamente responsabili - consente alla Cancelliera di tenere una posizione forte. Le soluzioni proposte (gli Eurobond e la Bce come finanziatrice dei deficit statali) non risolvono i problemi dell’Eurozona (di un’Eurozona divisa), bensì trascinano anche la Germania nella palude dei debiti. Perciò la Cancelliera dice “no” a queste proposte, anche se ci si può chiedere fino a quando dirà “no”.

 

(Lorenzo Torrisi)

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
07/12/2011 - Sacrifici inutili (Mariano Belli)

"Ma l’attuale politica di salvataggio, che in realtà corrisponde a una dilazione del fallimento degli Stati, sarebbe uno shock sempre più grande e senza fine." Leggete, leggete bene....quello che dico da sempre....poveri illusi!