BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MANOVRA MONTI/ Fisco, "Emersione di base imponibile": conti correnti sotto controllo

Pubblicazione:giovedì 8 dicembre 2011

Foto Ansa Foto Ansa

Manovra anti crisi, continuano a spuntare dettagli e particolari passati perlopiù inosservati alla luce dei due grandi temi che hanno per forza di cose colpito l'attenzione, la riforma previdenziale e il ritorno della tassa sulla prima casa. Il Corriere della Sera, ad esempio, evidenzia oggi l'articolo 11 della manovra, intitolato "Emersione di base imponibile". Di cosa si tratta? Secondo il Corriere, è il completamento di quanto già iniziato dalla manovra d'agosto del governo Berlusconi. Il fisco cioè avrà da adesso in avanti la possibilità di leggere e controllare il nostro estratto conto bancario. Qualcosa che ovviamente non spaventa i piccoli risparmiatori specialmente coloro che hanno sempre pagato tasse e balzelli, preoccuperà di più chi effettua grossi movimenti bancari. Si tratta di una accelerazione nel lavoro che già effettua l'anagrafe dei conti correnti, esistente dal 2005. Al momento si riduceva a un database dove le banche comunicavano i numeri dei nostri conti correnti. Con la nuova manovra, verranno resi disponibili tutti i movimenti. Come sottolinea il Corriere: giusto o siamo davanti a una palese violazione della privacy? Finisce ovviamente il concetto di segreto bancario a cui ci si è attaccati per intere generazioni. Se prima il fisco poteva mettere il naso nei movimenti dei conti correnti solo davanti a gravi indizi di evasione fiscale, adesso ogni singola persona è sottoposta a osservazione. Il nuovo articolo 11 della manovra ha stabilito che d'ora in avanti c'è l'obbligo per "operatori finanziari di comunicare periodicamente all'anagrafe tributaria i movimenti di tutti i rapporti intrattenuti con la clientela e ogni informazione relativa ai predetti rapporti necessaria ai fini dei controlli fiscali, nonché l'importo delle operazioni finanziarie". Rendiconto annuale di conto corrente, movimenti della carta di credito, conto titoli: tutto in copia conforme al fisco. Per motivi tecnici e di procedura, prima che scatti tutta questa manovra degna del Grande Fratello, ci dovrà essere un provvedimento del direttore dell'agenzia delle entrate. 


  PAG. SUCC. >