BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FIAT/ Marchionne: a giorni, il 30% di Chrysler. Entro giugno, il 51%. Subito l'accordo con Bertone o salta tutto

Pubblicazione:

Foto Ansa  Foto Ansa

Nel frattempo, si accorciano i tempi per capire il futuro dell’ex Bertone, oggi Officine automobilistiche Grugliasco. L’idea è quella di produrvi la Maserati. Tuttavia, se a breve non si siglerà l’accordo, non se ne farà alcunché. «I piani alternativi li abbiamo sia in Italia, sia altrove. Preferirei fare la Maserati in Italia, sono ottimista sul fatto che la vettura si possa fare nel nostro paese», ha affermato Marchionne, dicendosi intenzionato a non commentare la posizione assunta dalla Fiom all'interno delle carrozzerie: «Lascio giudicare ai dipendenti dell'ex Bertone. Sarebbe un vero peccato per loro non fare l'investimento lì, ma ognuno è libero di fare le sue scelte. Noi siamo stati di una chiarezza incredibile. Abbiamo un contratto a Mirafiori e uno a Pomigliano che sono stati votati dalla maggioranza e accettati dai nostri dipendenti. Non posso creare due Stati nella Fiat».



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.