BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

SOS MARCEGAGLIA/ Scholz (Cdo): bene il Piano di riforme, ma servono bonus fiscali

Foto ImagoeconomicaFoto Imagoeconomica

Penso a incentivi fiscali, molto semplici e agili, mirati alla detassazione delle risorse che un’impresa destina a interventi, che comportano sempre un certo rischio, di ricerca di nuovi spazi di mercato all’estero e di chi investe in innovazione.

La scorsa settimana il governatore della Banca d’Italia, Mario Draghi, ha evidenziato come il Pil debba crescere almeno del 2% per evitare che l’Italia resti schiacciata dal suo debito pubblico.

Senza una crescita delle esportazioni non è possibile ottenere questo risultato. L’internazionalizzazione, per le imprese italiane, è una conditio sine qua non per arrivare a un Pil che possa rispettare le richieste necessarie a ripagare il debito pubblico. Questo risultato sarà raggiungibile più facilmente se le aziende si metteranno in rete. Ecco perché l’agevolazione fiscale introdotta dal Governo sui contratti di rete è un primo segnale positivo in questa direzione.

Ci sono mercati particolarmente promettenti o dove ci può essere più sviluppo per l’export italiano?

L’export italiano tradizionalmente è diretto verso i paesi europei, la Germania in particolare. Ma ci sono grosse possibilità anche in Brasile, Cina e Russia. Non a caso, a fine giugno, Cdo organizza la prima edizione del Matching a Mosca, un evento in cui cento aziende incontreranno nuovi possibili partner per ampliare il proprio business.

Nicola Porro, in un’intervista su queste pagine, segnalava che le Pmi vorrebbero meno tasse e meno burocrazia. Condivide questa osservazione? Sono necessari, secondo lei, altri interventi?

Tutte le associazioni imprenditoriali riconoscono questi due punti come fondamentali. Sulla deburocratizzazione registriamo i primi segnali, anche se deboli. Mi aspetto che lo Statuto delle imprese, approvato all’unanimità alla Camera, divenga legge a tutti gli effetti il più presto possibile. Ma c’è anche un altro punto importante.

Di che cosa si tratta?