BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SOS MARCEGAGLIA/ Scholz (Cdo): bene il Piano di riforme, ma servono bonus fiscali

Pubblicazione:mercoledì 20 aprile 2011 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 20 aprile 2011, 9.26

Foto Imagoeconomica Foto Imagoeconomica

La pubblica amministrazione deve pagare le imprese nei tempi giusti. Oggi questo non avviene sempre, provocando difficoltà enormi alle aziende. Rispetto alla stessa pubblica amministrazione è necessario andare nella direzione di un suo dimagrimento ed efficientamento, anche per evitare spinte opposte. Più in generale, occorre poi che si possa respirare un nuovo clima di collaborazione, che favorisca l’espressione di quella passione che porta a crescere. Le difficoltà certamente esistono, ma devono essere accolte come una sfida dagli imprenditori e non come un condizionamento che li schiaccia.

Come ci si prepara a questa sfida?

Dobbiamo aiutarci evitando qualsiasi tipo di spaccatura. Occorre un clima di audacia, di coraggio, che non vuole negare i problemi, ma affrontarli e non farsene determinare. Noto in molti imprenditori questa mentalità positiva che, se si diffondesse di più, sarebbe un bene per tutti.

È forse la mancanza di questo clima a far sentire soli gli imprenditori?

Questa può essere una ragione. Ma penso che la cosa più importante sia lavorare insieme: bisogna che le associazioni diventino sempre più dei luoghi dove gli imprenditori si sentono sostenuti. Noi, nel nostro piccolo, è quello che proviamo a fare come cardine di ogni nostra iniziativa: accompagnare gli imprenditori nel sostenere le proprie responsabilità.

Ieri il Governo ha deciso di abrogare tutte le norme previste per la realizzazione delle centrali nucleari in Italia. Come giudica questa scelta, tenendo conto che per le imprese il costo dell’energia è un fattore produttivo importante?

Penso che finché non c’è un consenso nel Paese su questo tema non si potrà fare niente. Occorre quindi riprendere il dibattito pubblico su questo argomento per arrivare a una soluzione condivisa. E poi attuarla.

 

(Lorenzo Torrisi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.