BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

FIAT/ Accordo per un altro 16% di Chrysler. Quota 51% sempre più vicina

Fiat ha raggiunto un accordo con i soci di Chrysler per acquistare un ulteriore 16% della casa automobilistica americana per arrivare presto al 51%. Il costo sarà di 1,2 miliardi di dollari

Sergio Marchionne (Foto Ansa)Sergio Marchionne (Foto Ansa)

Fiat ha raggiunto un accordo con i soci di Chrysler per acquistare un ulteriore 16% della casa automobilistica americana. Attualmente il Lingotto controlla il 30% del costruttore di Detroit. Con il lancio di una vettura a basse emissioni (dovrebbe essere il Dodge Avenger previsto per fine anno), Fiat otterrà gratuitamente un altro 5% di Chrysler e procederà poi a un’operazione (i cui dettagli sono stati annunciati oggi) per acquisire un ulteriore 16% e arrivare così al 51%.

Fiat eserciterà la sua opzione sul 16% (più precisamente la sua “Incremental Equity Call Option”) subordinatamente e contestualmente a un operazione di rifinanziamento da parte di Chrysler con la quale verranno rimborsati i debiti nei confronti dei governi di Stati Uniti e Canada. Il tutto avverrà nel secondo trimestre dell’anno in corso. Il prezzo complessivo dell’operazione sarà di 1.268 milioni di dollari. Oggi alle 15.00 il management di Fiat illustrerà l’operazione agli analisti finanziari e agli operatori del mercato in una conference call che si terrà a Torino.