BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FIAT/ Accordo per un altro 16% di Chrysler. Quota 51% sempre più vicina

Sergio Marchionne (Foto Ansa) Sergio Marchionne (Foto Ansa)

“Abbiamo scelto di stringere i tempi il più possibile per accelerare la nascita di un gruppo unico, che possa trarre pieni benefici dallo sviluppo congiunto delle rispettive attività internazionali”, ha detto Sergio Marchionne commentando l’operazione.

“L’operazione che annunciamo oggi segna una tappa storica per Fiat e Chrysler, ed è per noi motivo di grande soddisfazione ed orgoglio. Insieme a Chrysler Fiat darà vita ad un gruppo automobilistico più forte, con una gamma completa di prodotti, presente su tutti i mercati del mondo e capace di competere con chiunque”, ha detto  John Elkann, presidente di Fiat.

A Piazza Affari il titolo di Fiat, che ieri, dopo la diffusione dei dati trimestrali aveva chiuso in rialzo del 4,6%, segna un ulteriori aumento del 2,2% circa, a quota 6,72 euro ad azione.

© Riproduzione Riservata.