BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

SCENARIO/ 2. Bertone: il grande “alleato” di Berlusconi e Tremonti sta fuori dal governo

Silvio Berlusconi e Giulio Tremonti durante la conferenza stampa di ieri (Foto Imagoeconomica)Silvio Berlusconi e Giulio Tremonti durante la conferenza stampa di ieri (Foto Imagoeconomica)

Niente svolte epocali, dunque. Ma la proposta di un percorso concreto, fatto di piccole riforme che non costano ma che molto possono dare, in termini di risparmio su costi inutili. Nella convinzione che, dopo aver raschiato il fondo del barile della spesa pubblica, oggi sia necessario un cambio di passo. Cosa che richiede tempo, materia prima che comincia a mancare, e qualità della classe dirigente, cosa di cui è lecito dubitare vista la situazione della politica. E non solo.

Ma, salvo sorprese, l'esecutivo può contare su un grande alleato: la ripresa economica che comincia, dopo anni di vacche magre, a farsi più robusta, come dimostra il calo delle ore di cassa integrazione e un certo risveglio dell'edilizia nelle grandi città. Sta a vedere che stavolta le miniriforme per ridare slancio al settore funzioneranno.

© Riproduzione Riservata.