BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

UE/ La Bce lancia l'allarme: a rischio la stabilità finanziaria dell’Eurozona

Pubblicazione:mercoledì 15 giugno 2011

Foto Ansa Foto Ansa

A RICHIO LA STABILITA’ FINANZIARIA DELL’EUROZONA - L’allerta per la stabilità finanziaria europea resta alto. Dal  Financial Stability Review della Banca centrale europea emerge un quadro tutt’altro che rassicurante. La crisi  non è finita, e per il terzo anno di fila dal 2008 «i rischi sono ancora prevalenti». Tra quelli principali per l’area euro, il forte legame tra il settore pubblico e gli istituti di credito che detengono svariati titoli di Stato periferici in portafoglio, con il conseguente rischio  di contagio finanziario. Secondo la Bce «nonostante il miglioramento delle condizioni economiche e finanziarie a livello mondiale e nell'area dell'euro persistono rischi per la stabilità finanziaria nella zona euro».

In particolare, secondo il report, i cinque rischi maggiori sono «la vulnerabilità delle finanze pubbliche e il settore finanziario con i loro potenziali effetti di contagio»; la «vulnerabilità della raccolta del sistema bancario e i rischi legati alla volatilità dei costi di finanziamento delle banche»; «le perdite per le banche legati in particolare al calo dei prezzi degli immobili residenziali e commerciali in alcuni paesi dell'area dell'euro»; «i rischi associati ad inattesi aumenti dei tassi di interesse a lungo termine con possibili implicazioni negative per le istituzioni finanziarie»; «le tensioni nei flussi di capitali internazionali, la crescita dei prezzi delle attività nei Paesi emergenti e i rischi associati ad un riemergere degli squilibri globali».».

 


  PAG. SUCC. >