BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MANOVRE/ Per Alitalia e Meridiana pronto un futuro "pubblico"?

Pubblicazione:mercoledì 20 luglio 2011

Foto Ansa Foto Ansa

In effetti, pare che Cappellacci abbia posto come conditio sine qua non per un accordo con l’Aga Kahn precise garanzie occupazionali. In questo senso, il fatto che i circa 900 licenziamenti previsti in Meridiana siano stati scongiurati attraverso l’accordo raggiunto al ministero del Lavoro nelle scorse settimane per il ricorso alla cassa integrazione è un buon segno.

Dunque, le due principali compagnie aeree italiane si trovano di fronte a bivi importanti e potrebbero scegliere strade diverse. Forse dopo l’estate avremo già delle ulteriori novità per capire se le ricette di Alitalia e Meridiana subiranno nuovi cambiamenti, se vorranno guardare al passato e non al presente dell’aviazione civile e chissà mai che un loro “incontro” sia solo rimandato, per dar vita al più classico “pasticcio all’italiana”.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
20/07/2011 - E ALLORA ? (Guido Gazzoli)

dunque se ho ben capito....13000 persone fatte fuori più la perdita di tutto il know-how che comporta più una cifretta che va dai 5 ai 7 mld di Euro sulle spalle di TUTTI NOI per una Compagnia aerea che , dopo 3 anni con vantaggi icredibili (rotte nazionali monopolizzate , sgravi fiscali e decretini vari)RIESCE finalmente a compier un miracolo : quello di perdere le stesse cifre della vecchia AZ. Cavvero notevole...e alla fine alè...ancora lo Stato a soccorrerla ? Bha ...ne avevo persa la voglia ma quasi quasi torno a scrivere sulla questione..anche perchè quei "privilegiati" dei lavoratori questo scenario l'avevano preannunciato.....sic Guido Gazzoli