BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BORSA/ Piazza Affari chiude al -3,87%. Nuovo record per lo spread tra Btp e Bund

Piazza Affari ha chiuso la giornata, iniziata bene per il raggiunto accordo sul debito Usa, in ribasso del -3,86%. Intanto lo spread tra Btp e Bund ha raggiunto un nuovo record

Foto Imagoeconomica Foto Imagoeconomica

Piazza Affari chiude la giornata in forte ribasso, con il Ftse Mib in calo del 3,87%, nonostante l’avvio positivo che aveva fatto registrato anche un +1,5%. La svolta negativa si è avuta con l’apertura delle contrattazioni a Wall Street, che si pensava potesse salutare positivamente l’annuncio dell’accordo tra Obama e i Repubblicani per l’aumento del tetto del debito pubblico che dovrebbe riuscire a evitare il default della prima economia mondiale. Invece, dopo un breve rialzo, New York è passata in rosso e ora si aggira intorno al -0,6%.

Negative anche le borse europee, con Francoforte che ha perde il 2,5%, Parigi al 2% e Madrid al -2,7%. Sul listino principale di Milano, i titoli peggiori sono stati Fonsai (-9,19%), Ubi Banca (-7,93%), Mps (-7,87%), Intesa Sanpaolo (-7,86%) e Banco Popolare (-7,69%). In rialzo solamente Campari (+0,61%).

La situazione resta quindi grave per l’Italia, anche perché lo spread tra titoli di stato decennali del nostro Paese e i bund tedeschi è volato oggi a quota 352 punti base, facendo segnare così un nuovo record storico.