BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BORSA/ Tonfo di Piazza Affari. L’attacco all’euro crea il panico (il punto alla chiusura)

Pubblicazione:mercoledì 10 agosto 2011 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 10 agosto 2011, 18.17

Foto Ansa Foto Ansa

Si può dire che l’attacco della speculazione ha diversi fronti. C’è l’Italia nel mirino, senza dubbio, che segna i record negativi di piazza Affari, ma non si risparmia neppure la Francia e la stessa Germania. Quello che si è sempre detto, fin dall’inizio di questa bagarre, si sta avverando: c’è un attacco in grande stile contro l’euro. C’è chi parla addirittura di un obiettivo di “frantumazione” dell’euro. E se si guarda politicamente la situazione, si può dire che c’è un attacco all’Europa. È meglio che le autorità comunitarie si coordino al più presto e si diano una sveglia. Certamente la situazione italiana, con la Borsa che cade di sei punti percentuali,  con una confusione politica al limite dell’assurdo, con parti sociali che aspettano il confronto con il governo, accentua il “rischio Paese”.

Ma è il quadro complessivo europeo che ormai desta preoccupazione. È un attacco all’euro in grande stile.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.