BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GERMANIA/ Crescita ferma, il Pil tedesco solo allo 0,1%. Il parere dell'esperto: servono gli eurobond

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

Un quadro molto buio: "Fino a tre anni fa c'erano le cartucce dello Stato per respingere la crisi, oggi gli Stati hanno finito le cartucce. Non possono più fare debiti, l'economia reale è sconquassata come due, tre anni fa".

Cosa attendersi allora dal vertice Merkel-Sarkozy di oggi? "Le prime indiscrezioni lasciano prevedere pochi risultati sostanziali, speriamo di sbagliarci. L'unica cosa importante sarebbe quella finalmente di varare gli eurobond. I tedeschi non li vogliono perché non vogliono aiutare i paesi lassisti, ma i paesi come l'Italia, che loro considerano lassista, valgono il doppio della Cina per il mercato dell'export tedesco. Un po' di riconoscenza dovrebbero pur averla verso di noi. Se la Germania pensa poi di poter vivere in un contesto isolato si sbaglia, la politica industriale europea si può costruire solo sugli eurobond. Gli eurobond potrebbero rilanciare la ricrescita. dato che i consumo sono stabili da tempo. Gli investimenti in infrastrutture e ricerca sarebbero il motore in più che l'Europa avrebbe rispetto all'America. Si spera che adesso dopo questo risultato deludente del Pil, i tedeschi abbiano capito la lezione e escano dal loro splendido isolamento".



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.