BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

BORSA/ Piazza Affari parte in rosso. C’è ancora il rischio recessione (il punto all’apertura)

Piazza Affari (Foto Imagoeconomica)Piazza Affari (Foto Imagoeconomica)

In Italia, invece, la Borsa è stata pesantemente influenzata dal nuovo decreto legge con Terna e Snam, in teoria tra le meno rischiose del listino, in pesante calo. Il Governo ha deciso di aumentare considerevolmente le tasse delle due società, insieme ad altre utility, per incrementare il gettito. La norma viene giustamente ritenuta da stato e borsa sudamericani. Cambiare le regole in corso attuando cambi totalmente impensabili all’estero non aiuta di certo la fiducia nell’Italia, né tanto meno la propensione agli investimenti esteri; per non parlare di quelli domestici dato che per pagare più tasse le società colpite diminuiranno gli investimenti. Dare tutte le ragioni per pensare che pur di non toccare le pensioni l’Italia ammazza gli investimenti esteri non aiuta a credere che l’Italia possa tornare a crescere.

© Riproduzione Riservata.