BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BORSE/ Piazze deboli in attesa dei dati delle manifatture americane (il punto con Wall Street)

Foto: Ansa Foto: Ansa

Certamente si vive ancora in un momento di alta volatilità e soprattutto di incertezza politica, di scelte economiche o addirittura di provvedimenti tampone che non sono ben chiari. Significativo il fatto che ieri è intervenuto, con una conferenza stampa a sorpresa, addirittura il presidente americano Barack Obama, facendo seguito alle parole del presidente della Fed, Ben Bernanke, pronunciate la sera prima. A metà giornata, comunque, le perdite sono contenute. L'unico indice con un ribasso superiore all'uno percento è il Dax tedesco.

© Riproduzione Riservata.