BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

MANOVRA ECONOMICA/ Sondaggio, le proposte dei cittadini contro la crisi

Un sondaggio per sapere cosa vorrebbero inserire nella manovra finaziaria i cittadini. Spuntano tutti i tipi di proposte, ma quella che va per la maggiore è l'Ici per i beni del Vaticano

Beppe GrilloBeppe Grillo

Ombre minacciose sul futuro dell'Europa, Italia compresa, dopo gli ultimi sviluppi di una crisi che sembra non avere sbocco, se non il peggiore. Secondo il Fondo monetario internazionale ad esempio nel 2013 il deficit italiani dovrebbe fermarsi sull'1,1% il che non sarebbe neanche male, ma non consentirebbe di raggiungere il pareggio di bilancio che il nostro governo ha promesso di raggiungere grazie alla manovra finanziaria recentemente varata tra mille polemiche. Intanto si defila sempre più possibile il default della Grecia, che non starebbe rispettando quanto promesso per avere il prestito concesso dalla UE. E a proposito di manovra finanziaria, Beppe Grillo ha proposto la sua. Lamentandosi che tutti fanno sacrifici tranne i parlamentari, il leader del Movimento cinque stelle ha fatto la sua lista di interventi che permetterebbero di ridurre il deficit italiano. Ad esempio il taglio delle spese militari; abolizione di tutte le pensioni parlamentari in assenza di un periodo di contribuzione pari a quello di tutti gli altri cittadini; abolizione immediata dei finanziamenti pubblici ai partiti a partire dal prossimo settembre. Non solo: anche l'abolizione dei finanziamenti all'editoria, statalizzazione di tutte le concessioni in mano ai privati, abolizione immediata di tutte le province, riduzione del 50% del numero dei parlamentari. cancellazione delle grandi opere inutili come la Tav Val di Susa stimata in 22 miliardi, Ponte Messina valore quattro miliardi, la Gronda Genova da sei miliardi di euro. Beppe Grillo poi fa notare che i suoi sostenitori hanno inviato tantissimi altri suggerimenti, il più richiesto die quali è l'introduzione dell'Ici per gli immobili del Vaticano. Qualche esempio anche in questo caso: abolizione finanziamenti pubblici alle scuole private; abolizione finanziamenti ospedali privati; aumento tassazione case e uffici sfitti per calmierare il mercato degli affitti e ridurre la speculazione edilizia e il riciclaggio dei soldi delle mafie; obbligo di pareggio di bilancio per ogni ente pubblico; tassazione della prostituzione.