BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINANZA/ Altro che S&P’s, ecco la vera "bomba" sui mercati

Pubblicazione:giovedì 22 settembre 2011

Foto Ansa Foto Ansa

P.S. Non credete alla mia profezia? Ieri la Bce ha prestato, con una operazione di pronti contro termine, 500 milioni di dollari a una banca dell’Eurozona. Scadenza del prestito 7 giorni, tasso fisso 1,07%. Si tratta della seconda operazione a una settimana fatta in questo mese per assicurare la provvista a chi ha difficoltà di accesso al mercato interbancario in dollari. La precedente è avvenuta lo scorso 14 settembre (valuta 15 settembre) per 575 milioni, l’importo più alto del 2011 con cui erano state rifinanziate due banche europee. O l’Ue si sveglia o qualcuno, entro i primi di ottobre, va a zampe all’aria.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
22/09/2011 - Vi spiego cosa succederà (Diego Perna)

Mi scuso per il titolo, che sembra l'abbia preso a prestito da uno degli articoli del Sussidiario, avrei dovuto scrivere cosa succederà a me e a molti come me. Non che sia così grave, mi auguro che la vita continui, e che non cada in depressione come altri imprenditori o artigiani come me. Ho letto il suo articolo e le varie scadenze tra titoli di stato e altro che andranno a scadenza nelle prossime settimane o mesi, un mare di denaro che non si sa dove prendere, forse lo schema Ponzi non si può usare più. Bene, a me scade tra pochi giorni la bolletta della luce, quella del telefono, fra due mesi l'inps, il conto del ragioniere,ecc. la rata del prestito d'esercizio che è servita a pagare tasse e inps pregresse con more e sanzioni, mentre il mio conto in banca è al limite della scopertura. Io in default ci andrò, a meno che un'altra banca o altri non mi finanzieranno. Non credo a quest'ultima soluzione, penso che venderò il laboratorio dove lavoro, acquistato con vent'anni di mutuo e fatica, e farò fronte ai miei debiti, non voglio essere perseguitato da banche equitalia e compagnia di strozzini vari. Mi dispiace se anche l'Italia andrà in default, ma di me a chi gliene mai fregato in questo paese, dove all'ordine del giorno ci sono sempre e solo i problemi di una sola persona, gente che dovrebbe andare in galera ma non ci va? Qualcuno se n'è accorto? Non sono solo i mercati o le agenzie di rating che ci affossano, ma una politica che ha pensato solo ai fatti propri! 'ngiorno