BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINANZA/ Il Fmi ha ragione, meglio uscire dall'euro (e salvarsi) che rimanerci

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

E non è tutto. Un altro membro della Fdp, Hermann Otto Solms, vice-presidente del Bundestag e membro del Comitato economico del parlamento, ha reso noto che “visto che la Grecia non pare in grado di gestire il suo problema con il debito, dovrebbe considerare di lasciare l'euro. Questa potrebbe essere una prospettiva migliore, sia per l'unione monetaria che per la Grecia stessa”. Il problema è che il mercato sta già oggi prezzando l'ipotesi di una Grecia che dice addio al'eurozona.
Come spiegare, altrimenti, lo spread Libor-OIS a 70,6 punti base (su di 5 punti overnight), il livello più ampio dall'aprile 2009 (per OIS - Overnight Index Swap - si intendono i tassi fissi trattati contro l'overnight medio del periodo preso come riferimento: in pratica è un contratto di swap su scadenze monetarie), un qualcosa che ricorda tremendamente il periodo pre-subprime? Oppure il valore del Libor in crescita perenne per 28 giorni consecutivi, lo stretch più lungo dal 2005 e al livello più alto dal 19 agosto del 2010? Oppure ancora lo spread tra il minimo e il massimo del Libor sui depositi in dollari a 3 mesi, al livello più ampio dall'inizio dell'anno? In parole povere, in condizioni normali lo spread sia dei Libor che dei tassi dei Depositi contro OIS è tendente a zero. Quando invece sta per esplodere una crisi, come ad esempio quella dei subprime o quella interbancaria sul finanziamento dei giorni nostri, il differenziale si apre, perchè nei tassi monetari (sia Depositi che Libor) deve esserci un "di più" per fronteggiare il rischio di controparte. E più cresce quel "di più", più la situazione sta per precipitare.
Ma quali sono le banche che stanno incontrando maggiori difficoltà a procurarsi finanziamenti in dollari? Trattandosi di una dinamica di ampliamento tra Libor (acronimo di London Inter Bank Offered Rate, rappresenta il fixing dei depositi monetari - con scadenza massima 12 mesi - sulla piazza londinese) e OIS di Libor e tassi di deposito in dollari (entrambi sulla durata trimestrale e sempre in valuta americana), viene automatico pensare alla Gran Bretagna. In effetti, una è la britannica e nazionalizzata Royal Bank of Scotland, le altre due invece sono Csfb e Ubs, ovvero le due principali banche svizzere, quasi una nemesi, un contraltare, un'allegoria bibllica al contrario, un "i primi saranno gli ultimi".

 

Grafico 2

 

Se la Grecia fa default, le prime a cadere saranno proprio quelle due banche svizzere: successo quello, potrà succedere di tutto. Per una volta, diamo retta al catastrofismo dell'Fmi. Prima che sia troppo tardi.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
09/09/2011 - Suggerimenti concreti (Vittorio Cionini)

Qualche sera fa, dopo aver letto un articolo di Bottarelli, ho sognato mia nonna che mi diceva di comprare dei sacchi di farina. Aggiungerei qualche fiasco d'olio.

 
06/09/2011 - l'elefante Italia + Spagna (Fabrizio Terruzzi)

Se la UE non riesce a salvare il moscerino Grecia figurati l'elefante Italia + Spagna. Quindi addio all'eurozona e ritorniamo uno contro l'altro armati con tanto di frontiere doganali e valute nazionali? Un bello sfacelo. Sarebbe stata meglio una manovra non da 40-60 miliardi ma da 400-600 (di cui la metà fatta di riduzioni di spesa). Tanto prima o dopo dovremo farla, con Euro o senza Euro, direttamente o indirettamente (attraverso un mezzo default a scapito solo di alcuni, un'inflazione a due cifre, ecc.).

 
06/09/2011 - meglio uscire dall'euro (Stefano Gianni)

Caro Bottarelli, quello che dice è giusto, tuttavia mi riesce difficile capire l'ultimo invito e cioè darsi da fare prima che sia troppo tardi. Se è diretto a me, l'accetto, ma comunque non saprei cosa fare, uscire dall'euro da solo non posso e anche tenere i soldi sotto il materasso non risolverebbe nulla nel caso di crisi globale. Se è diretto ai nostri governanti, credo che più di quello che stanno facendo non sappiano fare, o non possano fare. Quindi non potrebbe essere più preciso? Grazie e saluti