BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GIGANOMICS/ Grilli supera Passera. Ma attenti a Melandri e Montezemolo

Pubblicazione:venerdì 19 ottobre 2012

Lusso Futuro. L’avventura politica di Luca Cordero di Montezemolo non sta andando bene. La sua Italia Futura si è afflosciata come un flan mal riuscito. E allora meglio tornare al vecchio, caro business. Così eccolo lanciare con il suo fondo Charme e in alleanza con il gruppo indiano Tata, un’offerta per rilevare alcune alberghi simbolo del lusso made in Italy: il Cipriani di Venezia e lo Splendido di Portofino.Anche questa però, come la politica, è un’impresa a rischio e il fondo Charme non è noto per averle azzeccate tutte. Così LdM si è messo a fare anche il banchiere: ieri ha debuttato come vicepresidente di Unicredit, in rappresentanza del fondo sovrano di Abu Dhabi. Siederà accanto a Fabrizio Palenzona. Abile quanto mastodontico personaggio rimasto sempre un oggetto misterioso per le cronache, perché non si è mai capito da dove tragga il suo potere. Comunque da oggi è compagno di banco di Montezemolo. Nulla in Italia funziona meglio del capitalismo di relazioni.

 

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.