BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GIGANOMICS/ Montezemolo “perde” il treno, ma non si accoda agli esodati

L’auto di Hollande. Il presidente francese François Hollande ha deciso che lo Stato, assieme al sindacato, entrerà nella stanza dei bottoni del gruppo Psa (Peugeot-Citroen) in gravi difficoltà. Èuna decisione discutibile: la si può approvare, dicendo che segue la politica messa in atto, e con successo, da Barack Obama; la si può anche bollare come un ritorno a uno statalismo inammissibile per Paesi membri dell’Unione europea. È comunque una scelta di politica industriale fatta da un Governo nella pienezza dei suoi poteri. Appunto quello che manca oggi (e chissà ancora per quanto tempo) all’Italia.

 

Vade retro, mediazione. La lobby degli avvocati l’ha spuntata un’altra volta: la norma che introduceva la mediazione obbligatoria per un certo tipo di controversie non è passata. Rimarranno dunque le cause, le lunghe e interminabili cause, quelle che durano anche 12 anni prima di arrivare a sentenza definitiva. È un nodo, questo della lentezza delle giustizia, che frena l’economia italiana e scoraggia gli stranieri a investire nel nostro Paese. Insomma, crea solo danni a tutti. Tranne che agli avvocati e alle loro parcelle.

 

© Riproduzione Riservata.