BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

FINANZA/ Gentili: il "buco" di Draghi lascia in crisi l’Italia

InfophotoInfophoto

Teoricamente, potrebbe ancora mettersi di traverso. Ritenendo, ad esempio, che 50 miliardi per la Spagna siano troppi. Ma, in tal caso, assisteremmo a una marcia indietro clamorosa. Direi, invece, che sia la Merkel che la Bundesbank non intendano dare segnali di rottura di questo genere. Di sicuro, però, hanno fatto sapere chiaramente che non cederanno rispetto all’ipotesi che lo scudo anti-spread rappresenti un modo subdolo per batter moneta e finanziare gli Stati deboli.

 

E se lo scudo e l’acquisto di titoli sul mercato secondario si rivelassero insufficienti e fosse necessario acquistare debito sovrano direttamente all’emissione?

Beh, Draghi ha fatto sapere che finora è stato fatto tutto il possibile. Se le condizioni dovessero peggiorare, potrebbe rendersi effettivamente necessario un ulteriore intervento, sull’onda di una emergenza straordinaria. Ma, anche rispetto a una simile eventualità, la Germania ha fatto sapere chiaramente come la pensa.

 

E’ verosimile che le condizioni per accedere agli aiuti non saranno punitive?

 

Mi sarei stupito se Draghi avesse detto il contrario. Diciamo che sarà interessante capire in cosa realmente consisteranno. Per il momento, sono ancora da scrivere e credo che i tedeschi daranno battaglia affinché siano il più restrittive possibili.

 

Il rischio che l’inflazione aumenti esiste o, come ha promesso Draghi, no?