BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINANZA/ Un nuovo ultimatum all'Italia

Pubblicazione:

Mario Draghi (Infophoto)  Mario Draghi (Infophoto)

Inoltre, la Bce vede nei dati che il rigore ottenuto alzando le tasse deprime crescita e gettito e quindi impedisce il mantenimento del pareggio di bilancio, ostacolando il ritorno della fiducia sul debito italiano. Infatti, lo spread resta pericolosamente alto per il timore del mercato che in Italia governi una politica che non capisce il messaggio qui analizzato.

 

www.carlopelanda.com

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
19/11/2012 - Draghi (delfini paolo)

Siamo alla frutta, ormai la bce, una societa' per azioni, decide cosa si deve fare in Italia,"riforme strutturali", cioe' tagli allo stato sociale per compiacere i "mercati".La democrazia e' ormai un ricordo!La Ue e' come l'impero sovietico ormai.Se il futuro governo italiano non si atterra' al diktat di Francoforte, cosa succedera'? Ci faranno morire di fame o ci sara' "L'intervento umanitario " della Nato? Distinti saluti.