BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ANTITRUST/ Perché Pitruzzella si interessa così tanto all’accordo tra Salini e Impregilo?

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

L’Autorità Antitrust guidata da Giovanni Pitruzzella si interessa con molta insistenza all’accordo strategico concluso tra Salini e Impregilo il 27 settembre 2012? Nonostante tra le due imprese ci sia un chiaro rapporto di controllo e l’accordo in questione sia pubblico, l’Autorità ha infatti avviato un’istruttoria con pareri contrastanti fra gli osservatori e comunque notificata con inusuale celerità.

La questione s’inserisce nella battaglia tra Salini e Gavio proprio sul controllo di Impregilo; questione sulla quale la stessa Autorità ha poi deciso di non intervenire, respingendo, anche in qui in modo controverso, la notifica effettuata da Salini.

Alcune fonti mettono in collegamento l’attivismo dell’Autorità con la prossimità tra il presidente dell’Authority e l’avvocato scelto da Beniamino Gavio, Fabio Cintioli, molto ben inserito nei palazzi romani. Cintioli e Pitruzzella condividono natali siciliani e carriera universitaria. Non è un caso che proprio il principale sponsor di Pitruzzella all’Antitrust, Renato Schifani, avesse affidato a Cintioli la carriera del figlio Andrea.

Ciò che è certo è che al primo convegno dell’era Pitruzzella in Autorità l’ospite d’onore fosse proprio Cintioli. E ciò all'indomani di una nomina molto combattuta.

Che Pitruzzella non fosse il candidato ideale alla guida di un’Autorità teoricamente indipendente era già stato evidenziato al momento della sua nomina e quanto accaduto sembra in qualche modo confermarlo.



© Riproduzione Riservata.