BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FAMIGLIA/ Blangiardo: redditi in calo.Ora spetta alla banche far ripartire il credito

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Se non assisteremo a un’inversione di tendenza, ci spiega ancora Gian Carlo Blangiardo, «il rischio è che si alimenti ancora di più una spirale che trascina tali situazioni già critiche sempre più in basso. Da mesi si parla della necessità di sostenere i consumi e la spesa delle famiglie ma, per citare l’esempio del mercato immobiliare, se continuiamo ad assistere a una tale stretta sui mutui è chiaro che un inevitabile calo della domanda porterà all’indebolimento di tutto il sistema e di tutto ciò che ne è collegato». Il sistema bancario, dunque, «dovrebbe volere o potere giocare la scommessa del rilancio e della ripresa dello sviluppo, ma ovviamente non può farlo al buio: per questo deve essere messo in condizione di accettare il rischio di investire in ottimismo nel tentativo di rilanciare il sistema. Qualcuno deve fare la prima mossa e, visto che la leva è nelle mani del sistema bancario finanziario, mi aspetto che lo stimolo possa partire proprio da qui», conclude Blangiardo.

© Riproduzione Riservata.