BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DALLA SPAGNA/ Il ritorno di Berlusconi fa tremare il nostro spread

Infophoto Infophoto

Non deve esserci rivalità tra Spagna e Italia: sarebbe un male per entrambi. Questo è stato un errore di Monti, quando ha voluto spostare l’attenzione verso la Spagna. La terza e la quarta economia dell’Eurozona devono coordinarsi di più, stringere alleanze commerciali e aiutarsi. Anche perché, come dicevo prima, i mercati, giusto o sbagliato che sia, ci associano.

 

La Spagna sta meglio di prima?

 

Quando il governo di Rajoy ha dato una trasparenza al settore bancario maggiore rispetto a quella di Francia e Germania, ha intrapreso una profonda riforma del lavoro - che ha provocato un ribaltamento della nostra bilancia commerciale, ha aumentato la competitività e ridotto la necessità di finanziamenti esteri - si è visto un abbassamento del nostro spread.

 

Per come sta evolvendo la situazione, pensa che l’Italia o la Spagna dovranno chiedere aiuto all’Europa?


Se la Spagna e l’Italia accelereranno e completeranno le riforme strutturali, continueranno a tagliare le spese burocratiche e improduttive e al contempo metteranno in campo progetti di investimento e crescita, non avranno motivi di chiedere un salvataggio.

 

(Lorenzo Torrisi)

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
12/12/2012 - ma voi preoccupatevi... (Fabrizio Terruzzi)

sì, ma voi preoccupatevi di fare bene i vostri compiti. Così l'Italia sarà maggiormente vincolata a seguirvi.