BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TOBIN TAX/ Rossi (Ibl): così la norma salva-banche aumenterà la disoccupazione

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Il tentativo di tenere fuori le banche dall’operazione è evidente. Temo che la stesura del provvedimento sia avvenuta in base a una sorta di accordo esterno.

Una volta che il testo sarà definitivo, crede che ci sarà modo di correggerlo, fare marcia indietro o, addirittura, stralciarlo?

Direi di no. Quando uscirà dalla commissione, passerà immediatamente all’Aula, sarà votato e diventerà legge.

Avrebbe avuto senso l’ipotesi avanzata dall’onorevole Francesco Boccia: aliquota estremamente bassa (0,1%), ma applicata a tutte le transazioni?

No. Ribadisco, l’imposta può avere efficacia esclusivamente se applicata a livello mondiale. Altrimenti, gli inglesi o gli americani accoglieranno a braccia aperte volumi di transazioni che non saranno più effettuate da noi.

Non crede che, in ogni caso, sarebbe stato auspicabile procedere nella direzionw della regolamentazione dei mercati finanziari?

Sicuramente, sarebbe stato necessario farlo in maniera più puntuale di quanto fatto finora, prestando attenzione a evitare eccessi di regolamentazione, che sortirebbero gli effetti opposti alle intenzioni. In tal senso, ci tengo a sottolineare l’impraticabilità della distinzione tra banche d’affari e banche tradizionali; altresì, sarebbe necessario rimuovere l’obbligatorietà dell’utilizzo del giudizio delle agenzie di rating.

 

(Paolo Nessi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.