BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MARZO 2013/ L'incontro segreto (e imbarazzante) tra il premier Bersani e Draghi

Pubblicazione:martedì 4 dicembre 2012

Mario Draghi (InfoPhoto) Mario Draghi (InfoPhoto)

Lama, Schroeder, e poi addirittura August Bebel. Inchiodato alla croce del socialismo. Cosa rispondere? Ne sa una più del diavolo. Alla faccia del tecnico e del banchiere centrale, è lui il capo del governo nell’Eurolandia, anche se nessuno lo ha mai eletto, pensa tra sé Bersani. Pragmatico qual è, capisce che non ha scelta. Il sentiero è già tracciato, a lui guidare il carro del vincitore. A tutti coloro i quali ci saltano su per prendersi un po’ di roba, non gli resta che rispondere ricorrendo a una battuta che poi è una citazione: “Nun c’è trippa per gatti”. La fece appendere per le strade di Roma nel 1907 il sindaco Ernesto Nathan, di origine inglese, ebreo, massone, radical-socialista. Risanò le finanze pubbliche (la trippa per i gatti era una voce in bilancio, simbolo degli sprechi pubblici), governò fino al 1913, progettò il primo piano regolatore e vennero costruiti alcuni dei più bei quartieri della nuova capitale.

Bersani che pure ama la buona compagnia, non ha tempo per fermarsi a cena, riprende l’ultimo volo per Roma e detta un comunicato al suo portavoce Roberto Seghetti che lo segue come un’ombra discreta e intelligente: “Il presidente incaricato si è incontrato a Francoforte con il presidente della Bce il quale gli ha rinnovato l’auspicio che il prossimo governo prosegua sulla strada del rigore, dello sviluppo e dell’equità, garantendo un leale sostegno all’azione di risanamento dell’Italia nel rispetto dei diversi ruoli istituzionali e dell’autonomia della banca centrale”.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
04/12/2012 - Draghi e i suoi ospiti (agostino nonini)

Draghi a Bersani "Hic Rhodus,hic salta!" Aspettiamo,però,prima il voto degli Italiani:potrebbe anche presentarsi Grillo che si sentirebbe dire"Hic mare magnum,hic nata!".Oppure potrebbe perfino arrivare Berlusconi che si sentirebbe dire"Hic triclinium,hic cena!".Potrebbe perfino rivolgersi direttamente agli Italiani dicendo"Avete voluto vivere a debito?Adesso è l'ora di pagarli!"

 
04/12/2012 - Morale (Diego Perna)

Moralr della favola: è ora di liberarci della Bce ,dell'euro e di tutto ciò che ci vuol rendere schiavi, che non è una metafora. In Giappone debito pubblico 200 % , noi solo 120%. Bersani o chi verrá dopo Monti che è uguale a Draghi deve tirar fuori i Maroni. Buona giornata e buona fortuna