BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DOWNGRADE ITALIA/ L'esperto: da Moody's una mossa prevedibile. Adesso tocca a Monti...

Pubblicazione:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

Questo è evidente, ma i mercati da un certo punto di vista si fidano molto più di Monti di quanto non lo facciano dell’Europa. Pur sapendo che non possiamo prescindere dalla componente europea, a oggi le politiche messe in campo dall’Italia sono state sicuramente doverose e per molti versi giuste, ma i loro frutti saranno visibili solo tra diversi mesi. In realtà questo taglio non apre quindi particolari scenari e tutto andrà avanti come prima, e d’altronde credo che nessuno immaginasse miracoli istantanei da parte di Monti. L’Italia deve continuare nella sua strada per risolvere problemi che si trascina da anni, e da questo punto di vista anche l’Europa deve migliorare.

Come commenta invece il taglio del rating anche di Spagna e Portogallo?

Esattamente nella stessa ottica italiana, solo che il Portogallo si trova in una situazione molto peggiore della nostra, mentre la Spagna ha una disoccupazione giovanile al 50% e complessiva al 22%. E’ un Paese fortemente in difficoltà, oltre ad avere un settore bancario che è molto più traballante del nostro, quindi da questo punto di vista quella di Moody’s è stata un’azione assolutamente attesa e prevedibile.

 

(Claudio Perlini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.