BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BANCHE/ Presentati in Senato due emendamenti “contro” le banche popolari quotate

Pubblicazione:

Foto Imagoeconomica  Foto Imagoeconomica

«La riforma della disciplina delle Banche Popolari - ha affermato il Presidente di Assopopolari Carlo Fratta Pasini - è un tema che può sicuramente essere affrontato e discusso, ma seriamente, nelle sedi e con le modalità opportune e non certamente per emendamento, senza contraddittorio e nell’ambito della conversione di un provvedimento d’urgenza». Non bisogna poi dimenticare che una riforma della disciplina delle banche popolari è attualmente incardinata presso la Commissione Finanze del Senato.

Contro gli emendamenti presentati si è espresso anche Rocco Buttiglione, Presidente dell’Udc e vicepresidente della Camera: “Le banche popolari - ha spiegato - sono istituzioni che legano il credito al territorio, mantengono gli investimenti legati alle realtà produttive invece di speculare sui derivati a Wall Street, incentivano uno sviluppo reale di prospettiva invece di puntare ai profitti immediati di pochi. Per questo hanno conquistato quote di mercato e sono spesso più solide di istituti dai nomi più altisonanti”.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.