BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BTP ITALIA/ L'esperto: ecco i vantaggi per i piccoli risparmiatori rispetto agli altri titoli di stato

Foto Imagoeconomica Foto Imagoeconomica

Se il risparmiatore tiene il titolo fino alla scadenza, quindi per tutti i quattro anni senza venderlo prima sul mercato, ottiene un premio di fedeltà che corrisponde al 4 per mille lordo sul valore nominale dell’investimento non rivalutato.

Possiamo riscontrare anche dei possibili rischi?

I rischi sono i soliti e non riguardano il Btp Italia, ma tutti i titoli di Stato in generale: c’è innanzitutto il rischio di investire nel debito italiano, ed è ovvio che resta il rischio di default che qualche mese fa sembrava così alto. Andando però oltre casi estremi come questo, un altro rischio è rappresentato da un ulteriore attacco al debito pubblico italiano:  se il Paese torna a perdere la fiducia dei mercati, per una serie di ragioni, i tassi dei titoli di Stato italiani salgono (così come sale lo spread con i titoli tedeschi) e il loro prezzo cala. Il risparmiatore si ritrova quindi in portafoglio un titolo deprezzato. Resta però il fatto che, se lo tiene fino a scadenza e l’Italia nel frattempo non fallisce, ha la possibilità di recuperare l’intero capitale sottoscritto. Come detto, quindi, i rischi maggiori sono quelli di tutti i titoli italiani, che derivano dal fatto di investire nel debito sovrano.

 

(Claudio Perlini)

© Riproduzione Riservata.