BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINANZA/ 2. Italia e Spagna prossimi bersagli dei mercati

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Occhio, quindi, a caricarsi troppo di debito italiano, ancorché entro l’arco temporale del prestito all’1% del Bancomat di Francoforte: basta poco e il mercato obbligazionario potrebbe subire un altro shock, stante il problema greco tutt’altro che risolto e l’asta sui cds che si terrà lunedì prossimo all’Isda. Caro Mussari, dove sono finiti i soldi ottenuti dalla banche italiane con l’asta Ltro? Tutti impegnati in bonds italiani? Tutti prestati a famiglie e imprese? Una cosa è certa, non sono depositati - se non in minima parte - presso l’Eurotower: vuole dirmi che vanno a compensare gli outflows di depositi in stile greco che stanno vivendo le banche del Bel Paese, un modo come un altro per imbellettare i bilanci? Vuole dirmi che senza Francoforte gli istituti italiani sono in gran parte insolventi e sommersi di credito deteriorato?

Sono certo che Alfano, così come quelli del Terzo Polo e del Pd, queste domande non gliele hanno fatte, si saranno accontentati del compitino da Robin Hood del momento e poi tutto resti com’è: io invece una risposta la vorrei, visto che, a occhio e croce, siamo seduti su una polveriera pronta a fare boom, che i tedeschi non lasceranno fare a Draghi una terza asta, che la Bce sta alzando già ora i margini sui prestiti (altri 162 milioni questa settimana, per un totale di 17,3 miliardi di euro) e che non c’è più collaterale da usare per ottenere denaro, nonostante Sua Bontà l’Eurotower abbia riammesso la carta igienica (ops, sovrana) greca tra il collaterale eligibile. Mussari, qui rischiamo la ghirba: ci dà qualche risposta?



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
16/03/2012 - chi ci salverà dallo tzunami finanziario? (antonio petrina)

ecco la domanda, caro bottarelli , che con o senza cinismo occorre rispondere! Buon week end ! a petrina

 
15/03/2012 - Carta igienica binaria (Vittorio Cionini)

Signor Terruzzi, Lei è ottimista se pensa che si tratti di carta igienica. Magari fosse così, sarebbe qualcosa di materiale e "palpabile". Purtroppo si tratta di stringhe di bit registrate nelle memorie di sperduti computer. Se va via la corrente ..... Vittorio Cionini

 
15/03/2012 - se la BCE non procederà . . . (Fabrizio Terruzzi)

Se la BCE non procederà ad altre Ltro rischia di doversi tenere il collaterale ovvero 1000 miliardi di carta igienica (ops, di debito sovrano) con cui potrà solo corredare i WC dell'Eurotower. Presa una strada e quando ormai si è in mezzo al guado bisogna per forza di cose stare al gioco, che piaccia o meno (anche ai tedeschi). Pena delle conseguenze apocalittiche.