BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPREAD/ Quel "trucco" di Monti che ha conquistato l'Europa

Pubblicazione:venerdì 2 marzo 2012

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

In realtà diversi interventi erano stati già messi in campo dai governi precedenti, mentre questo governo ha pensato prevalentemente a un intervento di tipo fiscale, che non ha effetti di brevissimo periodo sul debito pubblico, ma che mette in sicurezza la sua dinamica. Altri interventi sono invece solamente un tentativo di ristabilire credibilità sul piano del contenimento dell’evasione fiscale, uno dei grandi mali che affligge l’Italia, come anche quelli riguardanti il lavoro e le liberalizzazioni.

Che tipo di effetti hanno prodotto sullo spread?

Questo quadro complessivo di interventi di breve periodo a livello europeo e di breve-medio periodo a livello interno hanno avuto i loro effetti sullo spread. Ci sono poi tutti quegli interventi più strutturali annunciati anche a livello internazionale di medio e lungo periodo, come il Fiscal Compact, che è in realtà un patto di stabilità rafforzato con garanzie costituzionali. Questo patto condivide con quello precedente una buona dose di rigidità, e in prospettiva mette in relativa sicurezza e tranquillità le dinamiche dei debiti pubblici. Anche se qui si crea un dubbio importante.

Quale?

Il Patto di stabilità precedente fu fatto saltare dai “grandi” dell’Unione europea, e il dubbio è che anche questo possa essere aggirato in qualche modo da chi ha un potere maggiore. L’altro meccanismo messo in campo è invece il cosiddetto Esm (European Stability Mechanism) che dovrebbe intervenire in situazioni di crisi di liquidità anche sui mercati dei debiti sovrani dei Paesi membri. Per il momento non è ancora attivo, e il suo predecessore sembra che abbia operato relativamente poco, quindi in buona sostanza sembra che la Bce sia molto più efficace in interventi rapidi e di breve periodo rispetto a un meccanismo come questo che, come detto, nella sua versione stabile non è ancora stato varato.

 

(Claudio Perlini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.