BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

FINANZA/ Redditi, spesa e bollette: la nuova "tassa" di primavera

InfophotoInfophoto

Non riesco a fare delle previsioni. Certo che qui siamo legati a una specie di “mantra”, quello della crescita, che non si riesce a vedere, anche dopo il “pacchetto” delle liberalizzazioni. Credo che gli italiani stiano ancora aspettando cenni di crescita da questo “governo di tecnici”. A questo punto occorre fare un po’ di attenzione, perché la virtù che si è riconosciuta a Mario Monti rischia di trasformarsi in un vizio.

 

In che senso?

 

Proviamo a immaginare che il complesso di questa manovra, le misure di questo “governo dei tecnici” si rivelino inadeguate alla situazione. Che cosa succede quando Monti ha esaurito il suo mandato? Gli italiani hanno dato la fiducia a dei tecnici a dei supercompetenti, liberi dalle incrostazioni della politica, che dovrebbero risolvere questa complessa situazione. Ma se non la risolvono e poi se ne vanno non devono neppure rispondere della responsabilità di misure che potrebbero rivelarsi inadeguate. E questa virtù che gli è stata riconosciuta si trasformerebbe in un vizio dannoso.

 

(Gianluigi Da Rold)

© Riproduzione Riservata.